Nella calura che toglie il fiato e suda, si fatica pure a bestemmiare. Provo una mossa che mi porti in piedi oltre il divano, ma il sudore tracima oltre le ciglia, invade gli occhi, pizzica. Non è cosa. Mi arrendo di nuovo steso e rifaccio la conta di quello che mi serve dal supermercato per sopravvivere almeno fino a domani.

Nel tempo impari a riconoscerli, hanno problemi per ogni soluzione. Se accade qualcosa di nuovo é per forza un peggioramento, l’unica cosa che sanno pensare é che qualcuno c’è, dietro, che ne vuole approfittare. Per forza. Negano i vantaggi della tecnologia e però la usano e molto più di te. Maledicono i turisti, ma poi fittano il sottoscala della nonna

Torno al paese per un lutto. Se ne è andato Giacomino, il più giovane della nostra compagnia. Aveva settantacinque anni e mezzo. Da vecchi si ricontano i mesi come con i bambini. É morto in campagna, come era giusto. Il primo a telefonarmi è stato Vitantonio. Eravamo legatissimi tutti e tre e anche con Luigi e Vincenzo che però da

Siamo topi in una scatola da lungo tempo. Tracciamo percorsi e lasciamo tracce tra i separatori. Il taccheggio, i piccoli furti nei supermercati, sono una voce di costo aziendale, prevista, spesso risibile, sempre inserita nei bilanci preventivi. Le videocamere dissuadono di certo dai furti, ma nei centri commerciali assolvono principalmente a un’altra funzione. Considerano i percorsi che noi, topi, tracciamo

Vostro onore, io non ve lo so spiegare. So solo che ho sentito come un senso di profonda ingiustizia nelle cose che non erano neanche ferme ma si muovevano e muovendosi tendevano a peggiorare. É per questo che ho avvertito come un bisogno, come un atto di estrema responsabilità, quello di fermare tutto. Almeno un attimo. E ho fatto quello

Se ti piace la parmigiana di melanzane e devo venderti un maglione potrei scegliere di promuovere il prodotto facendolo indossare da qualcuno mentre sta mangiando una appetitosa parmigiana. Se apprezzi la figura di Alberto Angela e un poco vorresti assomigliargli, l’attore con il maglione seduto alla tavola apparecchiata potrà in qualche modo ricordare Alberto Angela. Se ti piace una donna

La figlia di Carlicchio ha tredici anni, é grossa di corporatura e tiene la faccia rossa e appicciata dal Sole come tutti in famiglia. E in famiglia sono tanti, sette figli, tutti maschi a parte lei. Non è bella, non è neanche un tipo, non ha modi, non ha particolari doti nel canto o a ballare. Ha finito a fatica

Goood Morning Napoli!!! E benvenuti sulle frequenze di Futura, la Radio che anticipa tutto quanto sta per accadere. Siete pronti per trascorrere una nuova magnifica giornata nella città più straordinaria dell’Universo? Sì? Fantastico! E allora eccovi qualche info utile per trascorrere al meglio questo giovedì, 7 maggio 2037, nella città più bella del mondo. Sono le 8.37 circa e oggi

FermoImmagine dal film Into Paradiso

Primi anni del Duemila. Dando le spalle alla facciata maestosa della sede centrale di quello che fu il glorioso Banco di Napoli si può salire dentro una delle aree più vivaci della città. Qui, lungo una di quelle parallele di via Toledo che fendono i Quartieri Spagnoli da parte a parte, appare presto una inconfondibile insegna a bandiera di una

Ogni passo che muovo tra le zolle di campagna é un punto di sutura.  Eppure nemmeno tra i ricordi più rimuginati sono mie le tempie perlate di sudore tra i filari delle viti a fare la scatena. Non é mia la fatica, nera, che curva le schiene come fascine di sarmenti.  Non sono miei nemmeno i piedi, che passarono scalzi